Novità in arrivo dal 1° ottobre: nuovo aggiornamento MyCity!

MyCity continua a migliorare ed evolversi per andare incontro alle esigenze degli Enti Locali. Il 1° ottobre rilasceremo la versione 2.4, che adegua le Istanze Online alla crescente necessità di offrire ai Cittadini servizi digitali sempre più efficaci ed introduce importanti novità in merito alle licenze d'uso.

Data di pubblicazione:
21 Settembre 2021
Immagine non trovata

Aggiornamento MyCity Versione 2.4: cosa cambia dal 01/10/2021?

Puoi leggere il documento di seguito, oppure scarica il PDF!


1. Sportello Digitale del Cittadino 

  • Area Riservata
  • Rinnovamento estetico dell’Area Riservata
  • Quali operazioni può compiere il Cittadino dallo Sportello?
  • Dove accede il Cittadino?
  • Con quali credenziali è consentito l’accesso allo Sportello Digitale?
  • Istanze suddivise in categorie, ricerca interna e link a portali esterni
  • Istanza suddivisa in sezioni per migliorare l’esperienza dell’utente
  • Istanze dinamiche
  • Compilazione delle istanze esclusivamente tramite form online
  •  Nuova funzionalità: salvataggio dell’istanza come bozza
  • Possibilità di firma digitale
  • Trasmissione delle comunicazioni anche al Cittadino non autenticato 
  • Sportello per l’invio delle istanze – Migliorie estetiche
  • Nuovo aspetto per Istanze Online e Modulistica
  • Rinnovamento delle e-mail di sistema
  • Riepilogo dei dati inseriti come PDF allegato 

2. Pannello di Controllo

  • Gestione Utenti
  • Visualizzazione delle pratiche ricevute
  • Creazione di un’istanza
  • Creare le sezioni
  • Compilazione automatica con dati SPID 
  • Istanze dinamiche, condizionalità se...allora, e gestione delle sezioni
  • Retrocompatibilità: restano invariate le istanze create dall’Ente
  • Duplicazione delle righe e delle sezioni
  • Campo File
  • Campo Informazione e Campo Checkbox

3. Novità riguardanti le licenze d’uso

 

1. Sportello Digitale del Cittadino

 

Area Riservata

Rinnovamento estetico dell'Area Riservata

Un vero e proprio spazio virtuale interamente dedicato al rapporto, all’interazione e allo scambio di informazioni tra il Cittadino e l’Ente, rinnovato nella veste grafica e nelle funzionalità, accessibile da web e da App.

Quali operazioni può compiere il Cittadino dallo Sportello?

  • Istanze online
    Avviare nuove istanze, inviare e ricevere comunicazioni e documenti relativi alle pratiche in corso e consultare l’archivio di quelle inviate precedentemente, tutto dallo stesso punto di accesso.

  • Prenotare appuntamenti, strutture ed eventi.
    Servizio riservato agli Enti che hanno attivato il modulo premium Agenda Smart. Il cittadino, direttamente dallo Sportello, può effettuare una nuova prenotazione e ricevere conferma, aggiornamenti e comunicazioni su quelle precedenti.

  • Inviare Segnalazioni
    Inviare segnalazioni e visualizzare lo storico e stato di avanzamento di quelle inviate precedentemente

  • Comunicazioni e avvisi
    Iscriversi (o annullare la propria sottoscrizione) ai gruppi pubblici creati dall’Ente per ricevere notifiche su news ed eventi.

Dove accede il Cittadino?

Il Cittadino accede alla propria area riservata da web cliccando sul sito in alto a destra sul link “Accedi allo Sportello digitale del Cittadino”, oppure tramite App.
Sempre sul sito, l’accesso in basso a destra è invece riservato all’accesso al Pannello di controllo.

Con quali credenziali è consentito l’accesso allo Sportello Digitale?

In ottemperanza a quanto indicato nel Decreto Semplificazioni, è permesso l’accesso allo Sportello Digitale del Cittadino soltanto tramite SPID o CIE/CNS. Pertanto, le credenziali MyCity e Facebook precedentemente rilasciate non sono più valide. I Cittadini già registrati con queste credenziali possono migrare il proprio profilo. Non possono essere forniti ai cittadini strumenti di login diversi da SPID/CIE né per il sito né per l’App.

 

Sportello per l’invio delle istanze – Nuove funzionalità

Istanze suddivise in categorie, ricerca interna e link a portali esterni

A seguito della crescente esigenza di offrire ai cittadini la possibilità di completare le pratiche online da casa, e quindi il conseguente aumento delle istanze pubblicate, le schermate apparivano disordinate. Mancava soprattutto una suddivisione delle aree di competenza.
Lo sappiamo, per questo abbiamo aggiunto la possibilità di organizzare e suddividere le istanze per categoria/ufficio. In alternativa, il Cittadino potrà anche utilizzare la barra di ricerca per individuare direttamente il servizio desiderato.

Non solo: al fine di facilitare la navigazione per l’utente e fornire un unico punto di accesso, è ora possibile inserire link a portali esterni per la compilazione di istanze specifiche (ad esempio SUAP – SUE – Polizia Locale...).

Istanza suddivisa in sezioni per migliorare l’esperienza dell’utente

Si sa; è più semplice svolgere un’operazione dividendola in piccoli step successivi.
Con il nuovo aggiornamento, è possibile creare all’interno dell’istanza delle sezioni, ad esempio “Dati anagrafici”, che indicano al cittadino il progredire della compilazione. Una volta inseriti tutti i dati di una sezione, il cittadino clicca su “Avanti” e passa a quella successiva.

Istanze dinamiche

Il meccanismo delle sezioni permette di creare istanze dinamiche: immagina un’unica istanza che si trasforma in base ai dati inseriti dal Cittadino.
Un esempio: l’utente inizia la compilazione per la richiesta della carta d’identità; seleziona un’opzione tra maggiorenne e minorenne e, in base alla risposta, gli verranno sottoposti campi di compilazione diversi, secondo le impostazioni stabilite durante la costruzione del form. Semplificando, un’istanza è composta da sezioni che vengono visualizzate o meno in base alle condizioni che vengono definite.

Ogni istanza, quindi può avere una struttura ramificata, costruita secondo la logica del “se...allora”. Riprendendo l’esempio, se hai selezionato maggiorenne, allora ti viene mostrata questa sezione; se hai selezionato minorenne, allora te ne verrà mostrata un’altra.
Questa funzionalità permette di ridurre enormemente il numero di istanze: adesso ad ogni scheda della modulistica corrisponde una sola istanza (non ad ogni modello!).

Compilazione delle istanze esclusivamente tramite form online

Abbiamo rimosso l’invio delle istanze in modalità semplificata dalle schermate della Modulistica (caricamento del documento compilato). In ogni scheda è presente il pulsante che rimanda alla relativa istanza.

Nuova funzionalità: salvataggio dell’istanza come bozza

Durante la compilazione il Cittadino si accorge di non avere alcuni dati a disposizione? Nessun problema, è stata inserita la possibilità di salvare l’istanza compilata solo parzialmente come bozza, per terminarla e inoltrarla all’Ente in un secondo momento.
Il Cittadino riceverà un’e-mail con il link per tornare facilmente alla pagina di compilazione. Troverà la bozza dell’istanza anche accedendo allo Sportello Digitale, da Web o App. Funzionalità riservata ai Cittadini autenticati.

Possibilità di firma digitale

È ora possibile per il Cittadino, alla fine della compilazione, scaricare l’istanza e firmarla digitalmente prima di inviarla.

Trasmissione delle comunicazioni anche al Cittadino non autenticato

Se il Cittadino compila un’istanza senza essere autenticato, è obbligatorio l’inserimento di un’e- mail, in modo che possa ricevere la conferma, gli aggiornamenti e le comunicazioni relativi all’istanza. In questo caso le comunicazioni potranno essere solo unidirezionali, dall’Ente al Cittadino.

Sportello per l’invio delle istanze – Migliorie estetiche

Nuovo aspetto per Istanze Online e Modulistica

È stata completamente rinnovata la veste grafica dei moduli Istanze Online e Modulistica nell’utilizzo da parte del Cittadino, uniformandoli alle altre sezioni dei Siti: una schermata meglio organizzata, più ordinata a livello visivo e più funzionale nella ricerca delle informazioni.

Rinnovamento delle e-mail di sistema

Le e-mail di sistema sono state rinnovate, per guidare il Cittadino in ogni fase, dalla registrazione allo Sportello Digitale all’invio dell’istanza. Ogni e-mail contiene pulsanti “call to action” che facilitano il percorso del Cittadino e permettono di ritrovare velocemente informazioni e dati, fungendo da punti di accesso per lo Sportello Digitale.

Riepilogo dei dati inseriti come PDF allegato

A seguito dell’invio, il Cittadino riceverà un’e-mail di conferma con in allegato il riepilogo dei dati inseriti in formato PDF, da poter archiviare comodamente.
Lo stesso file PDF, migliorato rispetto alla precedente versione a livello di impaginazione, sarà allegato all’e-mail di notifica che riceveranno gli utenti che possiedono i permessi per operare su quelle specifiche istanze.

2. Pannello di Controllo

Gestione Utenti

È ora possibile attribuire ad utenti specifici, dalla sezione di gestione degli utenti del Pannello di Controllo, i permessi per visualizzare, modificare, gestire determinate istanze.
In particolare, gli utenti autorizzati:

  • -  riceveranno e-mail di notifica quando viene inviata una nuova istanza o una nuova comunicazione da parte di un cittadino

  • -  potranno modificare le istanze assegnate

  • -  gestiranno le pratiche ricevute solamente delle istanze assegnate

    L’obiettivo è garantire più ordine, organizzazione e possibilità di personalizzazione: le autorizzazioni degli utenti potranno rispecchiare la divisione degli uffici o delle mansioni, in base alle necessità dell’Ente.

Visualizzazione delle pratiche ricevute

La visualizzazione delle pratiche ricevute ora si trova all’interno del Modulo “Istanze Online”.
Le pratiche ricevute possono essere filtrate per stato (inviate, respinte...), nome della pratica e data di apertura. Le modalità di visualizzazione risultano quindi essere:

  • Suddivisione per istanze

  • Elenco cronologico, in ordine di ricezione dalla più recente alla meno recente.
    Nella sezione Elenco Istanze Inviate è possibile utilizzare il filtro “Istanze cancellate” per visualizzare tutti i dati relativi alle istanze eliminate ed esportarli in formato .csv.

Creazione di un’istanza

Creare le sezioni

Per creare una sezione, clicca su “Aggiungi Sezione”, inserisci un titolo (ad esempio “Dati anagrafici” e fai clic sul simbolo “+” per aggiungere le righe.
Durante la creazione del form, è possibile per comodità comprimerle utilizzando il pulsante “Riduci sezioni”.

Compilazione automatica con dati SPID

Abbiamo inserito l’opzione di compilazione automatica per il Cittadino autenticato, in modo che non debba fornire nuovamente dati già in possesso dell’Ente. È possibile impostare il campo in modo che i dati inseriti automaticamente siano modificabili dal cittadino oppure visualizzati in sola lettura.

Istanze dinamiche, condizionalità se...allora, e gestione delle sezioni

La costruzione delle istanze tramite sezioni, trattate ai punti 1.3.2 e 1.3.3 di questa guida, permette di creare istanze dinamiche: è possibile costruire un’unica istanza che cambia le schermate ed i dati da inserire in base ad alcune scelte fatte precedentemente durante la compilazione.

Retrocompatibilità: restano invariate le istanze create dall’Ente

Timore di perdere le istanze realizzate utilizzando la precedente versione? Non succederà! Le istanze create/modificate dall’Ente rimarranno invariate;
Le altre invece, verranno aggiornate automaticamente così da fornirvi direttamente l’ultima versione.

Duplicazione delle righe e delle sezioni

È stata inserita la possibilità di duplicare le righe e le sezioni, così da velocizzare l’inserimento di dati simili molteplici.

Campo File

È ora permesso caricare più documenti in un unico campo file e stabilire quali formati siano accettabili (.pdf, .docx, .jpg...)

Campo Informazione e Campo Checkbox

Questi componenti sono ora RichText: è consentito quindi l’inserimento di tabelle, elenchi puntati, link ed elementi di formattazione del testo come corsivo e grassetto.

Un esempio di utilizzo delle nuove funzionalità dei componenti: è possibile inserire in un campo informazione un link per effettuare un pagamento tramite PagoPA, e richiedere in un campo file successivo di allegare la ricevuta la pagamento.

3. Novità riguardanti le licenze d’uso

Con il rilascio dell’aggiornamento del 1° ottobre, verrà introdotto un sistema di controllo delle licenze d’uso relative alle installazioni MyCity. A partire da 60 giorni prima della scadenza del contratto, gli utenti verranno avvisati periodicamente via e-mail e tramite banner nel Pannello di controllo. Alla scadenza, il Pannello di controllo potrebbe subire delle variazioni sulle prestazioni, a causa dell'adattamento delle capacità del server alla situazione contrattuale.

Ultimo aggiornamento

Mercoledi 22 Settembre 2021